Michele IZ2FME

 

Michele IZ2FME (N2FME alias per KD7YNT) – MM0FME, classe 1975, pugliese di nascita e residente a Bergamo  è radioamatore dall’anno 2003 e socio della Sezione A.R.I. di Bergamo di cui  è stato Presidente di Sezione per due mandati consecutivi.

E’ membro dei FISTS, ha operato  nell’ambito delle celebrazioni per i 70 anni della Fondazione del Club con il nominativo II2FIST ed è responsabile di riferimento per l’Italia per le attività QRS dei FISTS.

Recentemente è stato ammesso come Socio Ordinario nel Naval Club INORC (#656).

Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza nell’anno 1998 con pieni voti assoluti e lode, specializzazione in Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Milano.  E’ assistente in Diritto Pubblico e Diritto Amministrativo presso l’Università degli Studi di Bergamo, città ove svolge da circa vent’anni la Professione di Avvocato occupandosi  primariamente di Diritto Amministrativo e di Diritto Civile.

Il mio amico Michele, che mi onora della sua amicizia, ha un curriculum invidiabile.

Vincitore del 1° premio di Diritto Internazionale Umanitario “Giuseppe Barile e Pietro Verri” – C.R.I. Chiavari, 6 ottobre 2001 e migliore neo–Avvocato alla sessione di Esami di Stato a Brescia nel 01.07.2004, “Toga d’Oro” Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bergamo e già membro dei probiviri nell’Associazione Provinciale Forense – APIEFFE Bergamo; Presidente in carica dell’Associazione “Civitas” e dell’Associazione “Forum Letterario Avv. Martino Vitali”.

Fa parte del team di Avvocati che assiste gli iscritti alla Associazione Radioamatori Italiani (A.R.I.) nelle materie di pertinenza ed ha pubblicato articoli sull’Organo Ufficiale dell’A.R.I. (Radiorivista).

Svolge oramai da alcuni anni l’attività radiantistica esclusivamente in Telegrafia, posso affermare, con impegno e dedizione avendolo collegato molte volte.  Utilizza ogni tipo di tasto prediligendo i collegamenti  in chiaro a medie o basse velocità non disdegnando le attività di contest.

Colleziona tasti prediligendo quelli utilizzati dalle Forze Armate durante il secondo conflitto mondiale.

Opera spesso in QRP con lo Yaesu FT-817ND e antenna verticale filare “Barsine” ideata del socio INORC IW2MXE Diego.

La sua Stazione è composta da un Icom IC-7300, Amplificatore Acom 1010, Mosley 3 elementi, windom multibanda, verticale HF3B per le bande basse ed i 160 metri; Icom IC-910 per le vhf/uhf, antenna collineare VX-2000  anche per i 50 Mhz e log periodica per le vhf / uhf.

Utilizza spesso il semiautomatico McElroy 1938B modello Standard, il Begali Intrepid e un tasto verticale modello NATO del 1955 che alterna al Verticale Caimi appartenuto al compianto  Vito Vetrano IN3VST oltre al “pre-Amplidan” M.P. Pedersen dei primi del ‘900.

E’ molto spesso attivo al mattino presto e alla sera tardi sulle frequenze monitor dell’INORC.